Leggere per Crescere: Tutti Diversi Tutti Uguali

Leggere per Crescere: Tutti Diversi Tutti Uguali

Sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale del 16 maggio 2017 i decreti legislativi che esercitano le deleghe previste dalla Buona Scuola, approvati dal Consiglio dei Ministri del 7 aprile scorso. Uno di questi è relativo all'inclusione scolastica degli alunni con disabilità.

L' aspetto più interessante è rappresentato dalla introduzione di uno strumento utile a costruire il profilo di funzionamento dell'alunno che tiene conto della visione globale e sistemica della persona, con il ruolo che giocano i contesti, la famiglia, i compagni. Una possibilità di valutare il bambino con disabilità in modo innovativo e inclusivo, coinvolgendo più interlocutori e facendoli dialogare: il pediatra, punto di intelocuzione privilegiata delle famiglie, l'educatore, i genitori e il mondo delle istituzioni.

Partendo da un po' più lontano discuteremo di bambini con bisogni speciali e del loro essere Tutti Diversi e Tutti Uguali: il progetto sperimentale di Leggere per Crescere che ha precorso i tempi della inclusione scolastica con un testo esemplificativo a disposizione dei professionisti della salute ed educazione dei bambini.

Se ne parla insieme a:

Giampietro Chiamenti, Presidente nazionale FIMP-Federazione Italiana Medici Pediatri

Angelo Lascioli,Professore associato di Pedagogia speciale, Università di Verona

Cristina Servidio, Insegnante della scuola d'infanzia di San Vito di Cerea